Presentazione di “Quella difficile identità", di Stefania Lucamante

Stefania Lucamante, in questo complesso, bellissimo libro, mette a tema la riflessione, la narrazione e la trasmissione della memoria della Shoah, da parte di alcune donne scrittrici. Partendo dai primi memoriali delle deportate italiane, che videro la luce già all’indomani della Liberazione – tra i quali si cita “Fra gli artigli del mostro nazista”, opera della livornese Frida Misul, pubblicato nel 1946 – passando alle testimonianze e ai romanzi pubblicati a distanza di decenni, fino all’opera di scrittrici della generazione che è stata definita dei “Figli e figlie dell’Olocausto”, l’autrice indaga i meccanismi di trasmissione della memoria di donne che, in modi diversi, furono coinvolte in quell’evento epocale e decisero di scriverne.
“E’ per ragioni legate a un desiderio di comprensione, non lontano da un senso personale di giustizia , anche letteraria e critica, che sento nei confronti delle deportate italiane, che svolgo l’analisi dei testi di queste donne”.

Ne parliamo con Anna Maria Crispino, direttora di “Leggendaria”
Mercoledì 29 gennaio 2014, alle ore 16.30, al Centro Donna di Livorno
Largo Strozzi, 3

Giornalista e saggista, Anna Maria Crispino dal 2007 è consulente editoriale della Iacobelli editore di Roma. Nel 1986 ha fondato la rivista “Leggendaria. Libri, Letture, Linguaggi” di cui è tuttora direttora ed editrice. E’ anche tra le socie costituenti della Società Italiana delle Letterate (SIL) e nel gruppo organizzatore dell’annuale Seminario Estivo Residenziale della Sil. Ha pubblicato saggi di politica delle donne e critica letteraria in varie riviste e opere collettanee.
Durante l’incontro, verrà presentato il video “I ragazzi di Villa Emma”, realizzato da Eleonora Giordano

PASSAPAROLA: Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.

Ultimi post di SIL - SOCIETÀ DELLE LETTERATE (vedi tutti)

Categorie
0 Comments
0 Pings & Trackbacks

Lascia un commento