Cosa ci ha regalato Maria Messina

Scarica le relazioni di Benedetta Sgrò e Martina Spinnato

Scarica le riflessioni di Martina Spinnato e Giusy Caspio

Alcune foto della Passeggiata Letteraria

20140614_103342 (1)

Nella foto: Marinella Fiume con il sindaco di Mistretta, l’assessore alla Cultura, il presidente del Progetto Mistretta, la presidenta della Sil

Mistretta 026 3

Nella foto: Martina Spinnato e Benedetta Sgrò

20140614_120417 (1)

Nella foto: Angela Lanza la prima a sinistra

 

I soci onorari della società operaia

I soci onorari della Società Operaia

interno della Società Operaia

Interno della Società Operaia

Il pubblico

Il pubblico

Anonimo

Momenti  del reading  Apologia del disamore tratto dal testo di Rossella Caleca, socia SIL,  ispirato al racconto di Maria Messina L’Amore Negato edito Sellerio. Regia di Patrizia D’Antona.

Nella foto Rossella Caleca e Patrizia D’Antona

Maria Grazia Lo cicero la nostra filmaker

Maria Grazia Lo Cicero, la nostra filmmaker

momenti di convivialità

Momenti di convivialità

LE NUOVE FOTO

Prima sosta:

Villa Chalet

Buttato su una panchina dello Chalet, alla fine del Calvario, Bobò Caramagna aspettava di vedere passare la signora Klepper, una forestiera “alta, ben fatta, dai capelli riccioluti e col petto e i fianchi stretti nel vestito bianco che la modellava come una statua” e che era solita passeggiare spingendosi fino al Calvario, facendo imbietolire Bobò.

Da Sotto Tutela (in Piccoli Gorghi)

sotto tutela (2)

sotto tutela per sito

Seconda sosta:

Largo Cavour (Quartiere Santa Caterina)

Nel quartiere di santa Caterina  è ambientato  Pettini Fini  il merciaiolo con “una cassetta appesa al collo per le cigne”. Per annunciare la sua presenza alle clienti (ma soprattutto alla moglie fedifraga)  porta un piccolo corno che suona “tutu-tu …”

(dalla raccolta Pettini Fini).

Pettini fini (2)

Pettini Fini

Terza sosta:

Chiesa di san Giuseppe

Qui si narra della statua di san Giuseppe “dalle gote bianche come il latte e rosse come il fuoco” amatissimo dalle suore che lo custodiscono e che uscito in processione durante un temporale, verrà  posto al riparo nella chiesa di san Domenico, dai frati domenicani. Ma…

Da La nicchia Vuota  (in Piccoli Gorghi).

La nicchia vuota 1

La nicchia vuota 4

 

Quarta sosta:

Sede della Società Operaia.

Al casino della Società Operaia non si parla d’altro che di Ciano,  il calzolaio abbandonato il giorno dello sposalizio dalla Nciòcola “perché un forestiero ricco l’aveva richiesta”. Ma chi la fa l’aspetti …

Da Oggi a me domani a te (in Piccoli Gorghi)

Oggi a te domani a me

Oggi a te domani a me (2)

 

PASSAPAROLA: Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.

Ultimi post di SIL - SOCIETÀ DELLE LETTERATE (vedi tutti)

Categorie