Femminismi musulmani. Un incontro sul Gender Jihād

Vi ricordiamo che dopo i tragici fatti di Parigi la Casa internazionale delle donne ha previsto oltre all’incontro su Femminismi musulmani, anche altri appuntamenti di approfondimento e dialogo.

Questo il testo della Casa e il calendario delle iniziative.

Di fronte all’esplosione del fanatismo criminale in Francia e in Nigeria, la nostra reazione non può che essere di orrore e di condanna, e per questo pensiamo che sia nostro impegno continuare a sostenere le donne che in prima linea combattono nei paesi islamici per la democrazia.
Sappiamo che il fanatismo e il fondamentalismo colpiscono principalmente la libertà e l’autonomia femminile, in Francia, come in Tunisia, in Irak, in Pakistan, in Nigeria…. Sappiamo anche – le conosciamo e le amiamo
– che molte donne, in diversi luoghi e in diverse società, si oppongono a questa violazione dei loro diritti e mettono in atto coraggiose strategie di resistenza culturale e politica. Di questo vogliamo continuare a parlare, con queste donne vogliamo continuare il nostro dialogo; riteniamo che solo nel dare forza a queste esperienze potremo dare un esito politico alla nostra emozione e al lutto che condividiamo e quindi partecipare alla costruzione di una convivenza diversa, basata sul rispetto e sull’ascolto reciproco.

Mercoledì 21 gennaio, ore 18:00 Presentazione del libro Il mio corpo mi appartiene,di Amina Sboui Taylor, la giovane blogger tunisina protagonista e simbolo della rivolta femminile nei paesi arabi.

Venerdì 30 gennaio 2015, ore 17.30 Presentazione e dibattito sul libro Femminismi musulmani. Un incontro sul Gender Jihād , a cura di Ada Assirelli, Marisa Iannucci, Marina Mannucci, Maria Paola Patuelli

Sabato 28 febbraio, ore 15,30 Incontro con le amministratrici e le guerrigliere curde; ricordo delle tre attiviste curde – Sakine Cansiz , Fidan Dogan e Leyla Soylemez – uccise a Parigi il 9 gennaio 2013.


PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestFacebooktwitterpinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie