La SIL per Altre modernità #5

Tre sono i contributi di riflessione all’interno dello spazio SIL nel numero 19 della rivista Altre modernità, coordinato da Serena Guarracino.

Il primo è un viaggio affascinante nella storia del Concorso Lingua Madre, una delle realtà che ha pioneristicamente esplorato la scrittura migrante in Italia: Paola Marchi narra non solo delle origini del premio ma anche delle sue molte attività attuali, che attraverso la rete si proiettano verso il futuro. Una nuova “recensione dal futuro”, a firma di Grazia Cini, torna invece ai volumi risultanti dal convegno nazionale SIL del 2000, rileggendo dopo diciotto anni un’altra delle pietre miliari del lavoro dell’associazione; mentre Stefania Tarantino riprende le fila dell’intervento con cui ha presentato il volume Terra e parole. Donne / scrittura / paesaggi in occasione dell’assemblea SIL del marzo 2017 per proseguire il lavoro su pensiero delle donne e territorio iniziato con il convegno SIL 2013 e proseguito (tra le altre occasioni) con il convegno 2017 dal titolo “Abitare. Corpi, spazi, scritture”.

 

Qui il pdf per leggere i contributi SIL. 

Qui il link per leggere tutti i contributi del numero 19 di Altre Modernità. 

PASSAPAROLA: Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie
0 Comments
0 Pings & Trackbacks

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.