DEP – Deportate, Esuli e Profughe (luglio 2012)

PASSAPAROLA:
FacebooktwitterpinterestlinkedinmailFacebooktwitterpinterestlinkedinmail

Proseguiamo a proporre scritture e riflessioni sul tema del convegno “Terra e parole: donne riscrivono paesaggi violati”. oggi vi proponiamo Il numero di DEP – Deportate, Esuli e Profughe sull’ecofemminismo (luglio 2013).

Dall’introduzione di Annalisa Zambonati

In questo numero monografico dedicato all’ecofemminismo la rivista riprende ed amplia alcuni temi già trattati nei numeri precedenti, in particolare quelli che hanno affrontato le conseguenze ambientali e sociali dello sviluppo economico (si veda, ad esempio, il saggio sulle Grandi dighe in India o il numero speciale dedicato alla Cina), e ricostruisce la riflessione compiuta dalle femministe a partire dagli anni Settanta sul nesso tra oppressione sulle donne e dominio sulla natura, tra patriarcato, pensiero scientifico e sviluppo capitalistico, tra patriarcato e spiritualità.
I contributi qui raccolti affrontano il tema da varie prospettive disciplinari – storiche, teologiche, antropologiche, fisiche, filosofiche, sociologiche – e offrono un quadro della complessità e della ricchezza di un pensiero che sta elaborando nuovi modi di intendere l’economia, la politica, la democrazia, l’etica delle relazioni.  Una sezione della rubrica Ricerche è dedicata ai casi di studio e si sofferma sulle problematiche concrete poste dai mutamenti economici e sociali in India, Cina e Africa.

Vai alla rivista >>>

PASSAPAROLA:
FacebooktwitterpinterestlinkedinmailFacebooktwitterpinterestlinkedinmail
PUOI SEGUIRE LA SIL SU: FacebooktwitteryoutubeFacebooktwitteryoutube
Categorie