Rileggere Carla Lonzi

ediesse

Sessualità e politica
 presentazione del libro di Maria Luisa Boccia

CON CARLA LONZI. La mia opera è la mia vita
 Roma, giovedì 19 giugno, ore 18

Casa internazionale delle donne, via della Lungara 19

Maria Luisa Boccia e il Gruppo del mercoledì

vi invitano a festeggiare l’uscita del libro con

Stefano Anastasia Giagni, Caterina Botti, Franca Chiaromonte, Maria Rosa Cutrufelli, Cecilia D’Elia Riviello, Laura Fortini, Eleonora Forenza, Adriano Labucci, Gaia Leiss, Viola Lo Moro, Francesco Marchianò, Enrico Marra, Chiara Melloni, Maria Palazzesi, Isabella Peretti, Tamar Pitch, Antonia Tomassini, Walter Tocci, Mario Tronti, Claudio Vedovati

Dalle 20 aperitivo cena nel giardino del ristorante Luna e l’altra

La mia opera è la mia vita

«In un contesto profondamente mutato Carla Lonzi è tornata. Un ritorno che ha il segno di un ricominciamento, volto a trovare nuove vie, nuove soluzioni, nella consapevolezza di muoversi in una realtà radicalmente modificata. Dove si conferma attuale la ricerca di un proprio senso dell’esistenza. È questo spazio di libertà, aperto negli anni Settanta, che non si è richiuso. È uno spazio politico, non privato, né culturale. Vorrei che questo libro fosse  un tramite per il riconoscimento tra pratiche di donne differenti. Io almeno l’ho pensato e scritto così, con lo sguardo rivolto a Lonzi e alle donne che nel presente vivono la sua stessa sfida».  Dall’introduzione

vai alla scheda

«In un contesto profondamente mutato Carla Lonzi è tornata.

Un ritorno che ha il segno di un ricominciamento, volto a trovare nuove vie, nuove soluzioni,

nella consapevolezza di muoversi in una realtà radicalmente modificata. Dove si conferma attuale

la ricercadi un proprio senso dell’esistenza. È questo spazio di libertà, apertonegli anni Settanta,

che non si è richiuso. È uno spazio politico,non privato, né culturale. Vorrei che questo libro fosse

un tramiteper il riconoscimento tra pratiche di donne differenti.Io almeno l’ho pensato e scritto così, con lo sguardo rivolto a Lonzie alle donne che nel presente vivono la sua stessa sfida».  dall’introduzione

PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestFacebooktwitterpinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie