Storia delle donne al Ponte sulla Dora: segnala il tuo titolo

Da sabato 16 febbraio a sabato 16 marzo la Libreria Il Ponte sulla Dora (Torino) racconterà la storia delle donne attraverso romanzi, racconti e poesie.
Questa iniziativa, realizzata in collaborazione con la rivista Leggendaria – Libri Letture Linguaggi, prevede una mostra di immagini e libri, che sarà allestita nella spazio dedicato della libreria. Saranno coinvolte le scuole superiori della città e della provincia di Torino, che potranno visitare la mostra dove discuteremo di alcune figure fondamentali della storia della letteratura femminile dal Novecento fino ai giorni nostri (tra cui Elsa Morante, Natalia Ginzburg, Goliarda Sapienza, Alba De Cespedes, Alda Merini ed altre). A tal fine appronteremo entro metà gennaio un calendario dettagliato.

La Libreria chiede consigli e suggerimenti per costruire un percorso bibliografico, inviando a pontesulladora@gmail.com le vostre segnalazioni e, se vi fa piacere, anche un breve commento. Tutte le iniziative saranno pubblicizzate sul sito e sulla pagina Facebook.
Per cominciare l’organizzazione segnala alcuni titoli:

Quaderno proibito di Alba De Cespedes (Rocco)
Lessico famigliare di Natalia Ginzburg (Marco)
Venivamo tutte per mare di Julie Otsuka (Anna)
Gita al faro di Virginia Woolf (Alessandro)
Anche la donna può avere un pensiero di Alda Merini (Andrea)
La lingua del paradiso di Verónica Murguía (Giovanni)
Le quattro casalinghe di Tokio di Kirino Natsuo (Sara)
Una donna spezzata di Simone de Beavoir (Costanza)
L’arte della gioia di Goliarda Sapienza (Caterina)

Libreria Il Ponte sulla Dora – Via Pisa, 46 – Torino – 011.19923177
http://ilpontesulladora.it

PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestFacebooktwitterpinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie
One Comment
0 Pings & Trackbacks

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.