Al via il festival bolognese Some prefer cake

Some prefer cake – Bologna Lesbian Film Fetival

 VIII Edizione – 17-21 Settembre 2014
Nuovo Cinema Nosadella – Bologna

Sabato 20 settembre, ore 19

Presentazione con Liana Borghi, Grazia Dicanio, Luki Massa

di Zami. Così riscrivo il mio nome. Una biomitobiografia, di Audre Lorde (traduzione di Grazia Dicanio, introduzione e cura di Liana Borghi), Edizioni Ets, 2014

Dai vividi ricordi dell’infanzia a Harlem alle lotte per i diritti civili agli incontri nei bar lesbo-gay degli anni Cinquanta, la prima vita della poeta e scrittrice afroamericana Audre Lorde (1934-1992) prende forma intrecciando racconti, sogni e storia con il sostrato mitico di culture afrocaraibiche. Il suo divenire complesso tra lingua e realtà mentre esplora criticamente i confini incerti, contestati e disciplinati tra genere, razza e sessualità, produce un manifesto per una politica dell’erotico di donne che si identificano con le donne. Zami si offre come un antefatto autobiografico degli interventi politici, dei saggi e delle poesie prodotti da Lorde durante il suo percorso di attivista guerriera “afro-caraibica-americana- lesbofemminista” negli anni Settanta-Ottanta.

Guarda il Programma completo

PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestFacebooktwitterpinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie