Cappellini Milva Maria

Milva Maria Cappellini è nata a Pistoia, dove oggi vive e insegna al liceo dopo essersi laureata in letteratura comparata a Firenze e aver conseguito un dottorato di ricerca a Genova. Si è a lungo occupata di lessicografia, di didattica e di editoria scolastica; ha lavorato sulla letteratura popolare dell’età medievale e moderna e su autori moderni e contemporanei; ha curato edizioni di autori soprattutto otto-novecenteschi, tra i quali Gabriele d’Annunzio, Giovanni Boine, Renato Serra, Geno Pampaloni e della scrittrice pistoiese Leda Rafanelli (ma anche di Giovanni Boccaccio e Giambattista Basile). Collabora a diversi periodici letterari e sulla rivista on line “Sagarana” cura una serie di testi dedicata alle scrittrici viaggiatrici. Da poco è uscito un suo saggio sulla storia della casa editrice fiorentina Barbèra. In preparazione, tra l’altro, un volume di scritti sulle fonti dannunziane e una raccolta di novelle anticolonialiste di Leda Rafanelli. Ha scritto un romanzo a quattro mani, Il dio delle donne, con Roberto Piumini. Partecipa al circolo di lettura “Le zie di Sofia”.

 

The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie