Dacia Maraini. La felicità della scrittura la forza della parola. Per un nuovo lessico della letteratura e del teatro

Dacia Maraini . La felicità della scrittura la forza della parola Per un nuovo lessico della letteratura e del teatro

Con questo titolo aperto e promettente si è svolto a Roma, martedì 3 marzo 2020 il   Colloquio internazionale promosso dall’Università Roma Tre – Call4Ideas 2018 con il contributo della Società Italiana delle Letterate e della Casa internazionale delle donne di Roma.

Una lunga, densa, felice giornata di scambi intorno alla scrittura di Dacia Maraini; soprattutto  accanto a Lei, al suo sguardo penetrante, alla sua parola, capace di interrogare e interrogarsi  anche in un contesto , il Colloquio Internazionale che nasce  come  “l’ omaggio che merita la sua persona e la sua opera, nella città alla cui vita culturale, politica e sociale ha così tanto contributo”. Momenti diversi hanno caratterizzato la giornata,  avvicendandosi le relazioni  delle studiose con l’intervista di Paolo di Paolo o con il momento culminante della lettura del Dialogo di una prostituta con il suo cliente, a cura di Bluemotion

Dacia Maraini non  è stata ferma nella parte della scrittrice cui si rende omaggio:  ha ascoltato, orientato, rilanciato le domande che emergevano dalle interessantissime  relazioni ; ha raccontato, commentato, contestualizzato la sua stessa opera mostrandocene gli snodi storici, le genealogie, la memoria  come, secondo la felicissima considerazione di Laura Fortini, la “ricerca di un tempo futuro”.

Laura Fortini ( Università Roma 3) responsabile del progetto), Luisa Ricaldone e  Nadia Setti ,  socie della SIL e componenti  del Comitato scientifico insieme a  Simona Costa e  Laura Iamurri hanno dato vita ad una giornata  di studio e gratitudine, coniugando il rigore della ricerca espresso nei diversi interventi al  sentimento della relazione che ci lega ad una scrittrice amata, ad una compagna di viaggio nella nostra storia di femministe, ad una Maestra, infine.

Dal 2013 è Socia onoraria della Società Italiana delle Letterate e da sempre sostiene la Casa internazionale delle donne di Roma.

Elvira Federici

Presidente delle  Società delle Letterate

 

 

PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestFacebooktwitterpinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.
Categorie
0 Comments
0 Pings & Trackbacks

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.