Concorso fotografico "I sud, le mafie: le donne si raccontano"

Nell’ambito della manifestazione sul medesimo tema organizzata dalla Casa internazionale delle donne di Roma e dalla Società italiana delle letterate, e con la collaborazione della rivista Leggendaria e della rivista Mezzocielo, è bandito il seguente

Concorso fotografico

I sud, le mafie: le donne si raccontano

Locandina

Scheda di partecipazione

Il concorso fotografico si rivolge a donne di ogni età (purché maggiorenni) e di ogni provenienza geografica che desiderino contribuire a un nuovo immaginario sul tema “I sud, le mafie: le donne si raccontano”.

Se, come è nostra convinzione, “siamo i luoghi in cui viviamo”, luoghi fatti di memoria storica e di costruzione simbolica, oltre che di un’appartenenza socio-culturale dalla quale non possiamo né vogliamo prescindere, è pur vero che questi luoghi sconfinano e si contaminano con altri di diversa storia. Questo è il motivo per cui siamo impegnate nell’individuazione di intrecci e rimandi negli sguardi e nei racconti tra donne del nord e del sud ed è di questi intrecci e di questi rimandi che le opere partecipanti sono chiamate a offrire testimonianza.

Attraverso le immagini vogliamo ragionare di  “mafie” senza ricadere nello stereotipo del sud come criminalità; ripensare la materialità della vita, diversa tra nord e sud, senza cadere nel rivendicazionismo, nel vittimismo o in dicotomie discutibili; parlare di insularità come punto di intersezione di derive opposte che si mescolano. Ci interessa la contaminazione dei linguaggi, la creazione di cortocircuiti da cui scaturiscano pensieri ancora impensati che spingano in avanti lo sguardo, oltre gli stereotipi e oltre la retorica dell’antimafia.

Le opere da inviare potranno essere di soggetto libero ed essere eseguite con ogni tipo di macchina fotografica (analogica o digitale)  sia in bianco e nero che a colori. Saranno premiate, a insindacabile giudizio della giuria, quelle che più risponderanno allo spirito del concorso, nel segno di un rinnovamento dell’immaginario collettivo sulle donne e il sud.

Regolamento

  1. La partecipazione al concorso è aperta a tutte le donne maggiorenni di qualsiasi nazionalità che facciano richiesta di iscrizione entro il 30 marzo 2013 scrivendo all’indirizzo di posta elettronica  eventi@societadelleletterate.it
  2. Ogni concorrente potrà inviare un numero massimo di 3 (tre) foto.
  3. Le foto stampate nel formato massimo A4 dovranno pervenire sempre entro il  30 marzo  2013, all’indirizzo della Casa internazionale delle donne – (Concorso fotografico),  Via della Lungara 19 – 00165 Roma.  E’ consigliabile conservare il negativo per eventuali esigenze di stampa in grandi formati.
  4. Alle foto dovranno essere allegati, perché la partecipazione al concorso sia valida:
    • un versamento di euro 10 sul conto corrente intestato a Società Italiana delle Letterate c/o Casa Internazionale delle Donne (via della Lungara 19, Roma) IBAN IT 28N 07601 03200 0000 92624006; nella causale del versamento dovrà essere indicato “concorso fotografico”.
    • la scheda di partecipazione compilata in tutte le sue parti. Con tale scheda la concorrente a) si dichiara responsabile di quanto costituisce oggetto e contenuto delle opere presentate; b) autorizza le organizzatrici del concorso al trattamento dei dati personali finalizzato alla partecipazione e all’organizzazione del concorso, in base al D.Lgs. 196/2003; c) autorizza l’esposizione del materiale fotografico.
  5. La giuria del concorso sarà presieduta dalla fotografa Letizia Battaglia e composta da  una rappresentante di ciascuna associazione promotrice del concorso e da una rappresentante delle riviste Leggendaria e Mezzocielo.
  6. I lavori inviati,  o almeno una fotografia per ciascuna delle iscritte al concorso fotografico, saranno esposti nelle sale della Casa internazionale delle donne per tutta la durante della manifestazione “I sud, le mafie: le donne si raccontano” e cioè dal 5 al 7 aprile 2013.
  7. Nella giornata conclusiva della manifestazione, avrà luogo la proclamazione delle tre vincitrici e i loro lavori saranno pubblicati  sulle riviste associate al concorso.

Il verdetto della giuria è insindacabile e inappellabile ad ogni effetto. L’invio della scheda di partecipazione implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

PASSAPAROLA: Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.
La Società Italiana delle Letterate (SIL), fondata nel 1995, è costituita da circa duecento scrittrici, insegnanti, studiose di varie letterature, giornaliste, ricercatrici e operatrici culturali di diverse generazioni e provenienti da varie regioni. Siamo tutte naturalmente appassionate di libri e di storie e in quanto letterate ci consideriamo innanzi tutto lettrici.

Ultimi post di SIL - SOCIETÀ DELLE LETTERATE (vedi tutti)

Categorie
12 Comments
    • comunicazione@societadelleletterate.it

      Il premio consiste nella pubblicazione delle foto vincitrici nelle riviste associate al concorso, “Leggendaria” e “Mezzocielo”.

  1. Johanne D.

    Si può presentare una foto artistica, risultato da diverse foto perchè a mio aviso raccontare le donne e le mafie insieme è molto complesso , un solo scatto di racconta solo una nervatura del grande polmone che respira la donna in queste terre, è non dipende solo da un fattore, ne sociale , ne economico. Culturale Si.JD.

  2. Sono d’accordo con JD, sono tanti gli imput che sono tema del concorso, anche rappresentare questo concetto, ad esempio, consta una foto: “ripensare la materialità della vita, diversa tra nord e sud, senza cadere nel rivendicazionismo, nel vittimismo o in dicotomie.”

  3. comunicazione@societadelleletterate.it

    sono benvenute foto in qualsiasi formato ed effettuate con ogni apparecchio, inclusi montaggi tra diverse foto attraverso strumenti di elaborazione digitale.

    • comunicazione@societadelleletterate.it

      Ma certo! Qualunque mezzo che risponda alla sensibilità della fotografa sarà ben accetto…Come hanno già notato alcuni commenti precedenti, il tema è complesso e tocca molte dimensioni, da quella sociale e politica a quella più ‘intima’: ogni strumento fotografico può diventare funzionale, a seconda dell’approccio che la fotografa si senta di adottare nei confronti del tema.

  4. miriam buttiglieri

    salve, volevo sapere dove posso scaricare la scheda di partecipazione da compilare e se potevo inviare la foto tramite mail, devono essere tre le foto, o può essere anche una sola foto scelta da me?
    grazie in attesa di una riposta,
    Vi porgo i miei saluti
    M.B.

  5. comunicazione@societadelleletterate.it

    La scheda di partecipazione si trova cliccando su “Scheda di partecipazione” in testa alla pagina: lì troverete il la scheda da compilare a mano ed allegare alle foto che invierete presso la Casa delle Donne. Le foto devono essere massimo tre, ma possono essere anche una o due. Vi aspettiamo!

One Ping
  1. […] La partecipazione al concorso è aperta a tutte le donne maggiorenni di qualsiasi nazionalità che facciano richiesta di iscrizione entro il 30 marzo 2013 scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: eventi@societadelleletterate.it Consulta il bando […]

Lascia un commento