Letterate Magazine

  • Hanno ragione tutti

    “Una prima verità non esiste da nessuna parte” scrive Simona Vinci nel suo nuovo romanzo, a proposito della follia, e della normalità che non esiste. Un libro inquietante, che colpisce e fa pensare. Ambientato a Leros, isola del Dodecanneso dove esisteva un manicomio psichiatrico, si chiude con l’arrivo dei barconi dei migranti

  • LetterateMagazine n.167

    Scritture Politiche Culture settimanale online della Società Italiana delle Letterate Il settimanale online LETTERATE MAGAZINE invita e sollecita commenti -da inserire nelle maschere al fondo di ogni articolo- e interventi da inviare a: lmredazione@societadelleletterate.it* Redazione: Barbara Bonomi Romagnoli, Gisella Modica, Gabriella Musetti, Silvia Neonato Direttrice: Bia Sarasini Hanno collaborato: Clotilde Barbarulli, Laura Bertolotti, Giovanna Covi

  • OMOFOBIA/ 1 We are Orlando

    Dopo l’assassinio di 49 uomini e donne in un locale Lgbtqi della Florida, cresce il desiderio di lottare per i pieni diritti: sabato 18 giugno sarà in piazza a Genova l’All families Pride. L’omofobia è ancora forte, ma un minuscolo segnale, una fiaba d’amore tra due principesse, finalista al premio internazionale Andersen, mostra che indietro non si torna

  • LetterateMagazine n.166

    Scritture Politiche Culture settimanale online della Società Italiana delle Letterate Il settimanale online LETTERATE MAGAZINE invita e sollecita commenti -da inserire nelle maschere al fondo di ogni articolo- e interventi da inviare a: lmredazione@societadelleletterate.it* Redazione: Barbara Bonomi Romagnoli, Gisella Modica, Gabriella Musetti, Silvia Neonato Direttrice: Bia Sarasini Ha collaborato: Laura Marzi

  • La sorellina fantasma

    Un piccolo libro di Annie Ernaux, nel meritorio recupero della sua opera in italiano. Una lettera a una sorella mai conosciuta, perché morta prima della sua nascita. Un corpo a corpo con il dolore, il doppio perturbante, la certezza di essere amata. E l’affermazione della scrittura come atto di vita

  • Per cosa mi gioco la vita?

    Valori è il nuovo romanzo di Clara Usón, autrice del memorabile La figlia, costruito intorno alla figura di Ratko Mladić, uno dei più sanguinari criminali della guerra nei Balcani. Altrettanto inquietante e inesorabile, ancora una volta tra Spagna e ex-Jugoslavia, in questo libro mette a confronto vite che si ispirano a principi (o valori). Non significa che siano orientati al bene